Raggiungere l'alpe

Esiste un buon numero di sentieri che oggi portano all’alpe. Questi sono indicati sul grafico qui sotto: 

Raggiungere

Per una risoluzione maggiore clicca qui.

 

1) Da Mergoscia si segue il sentiero che porta all’alpe Biètri.  Poco prima di Faedo si svolta a destra in direzione Motta. Da qui un sentiero piuttosto ripido porta ad Aroca. 

Tempo indicativo 2 ore e 30 minuti circa (in nero sulla cartina).

2) Sempre da Mergoscia (ma con sentieri meno ripidi) si prende la direzione per i monti di Fossei/Cortói e da questi si prosegue per Porchesio (1350 s.l.m., sentiero). Fuori dalle ultime cascine, a quota ≈ 1360 s.l.m. inizia un sentiero segnalato in bianco/blu che sale verso l’alpe di Rédrisc (1530 s.l.m.) e percorre il crinale tra le valli di Mergoscia e di Corippo. E’ un tragitto che offre una vista incantevole sulla bassa valle Verzasca, sugli alpi di Lavertezzo, sulle cime del Pizzo di Vogorno e del Poncione d’Alnasca.  Da Rédrisc si abbandona il crinale e seguendo un sentiero pianeggiante ripulito di recente (al momento non riportato sulla carta) si arriva all’alpe Aroca.
Tempo indicativo 2 ore 45 min.
circa.


3) All’alpe Aroca si può arrivare anche da Locarno portandosi in quota grazie alla filovia che da Orselina arriva a Cardada/Colmanicchio (1332 s.l.m.). Da qui, su sentieri facili e passando dall’alpe Cardada, si arriva all’alpe Biètri (1499 s.l.m.)
Per l’ultimo tratto, attualmente, è raccomandabile scendere verso Faedo - Motta per poi prendere il sentiero descritto al punto 1).
In effetti il vecchio sentiero che collega direttamente Biètri con Aroca non è al momento percorribile e i lavori di riprestino sono in cantiere.
Il tracciato è ancora visibile sulle carte 1:25'000 antecedenti il 2000. Tempo richiesto indicativo: 2 ore 30 minuti.

4) Dal tragitto della Via alta Valle Maggia, proveniendo da Fusio (VAM, sentiero) si scende dal Madone in direzione est, fino a quota ≈ 1900 s.l.m. Da qui ci si porta sul versante sud seguendo il sentiero marcato  bianco-blu in direzione Mergoscia. Il sentiero è tracciato sulle cartine 1:25'000 antecedenti l’anno 2000.
In senso inverso, partendo da Cardada, sempre lungo la VAM, a Biètri si scende verso Faedo per poi risalire verso Aroca (come descritto sotto 1) e 3)). 

5) Facendo capo alla bella rete di sentieri della regione del locarnese è possibile portarsi ad Aroca partendo anche da Corippo, Gordevio, Avegno, Contra o Brione s/Minusio.